Bando di selezione operatore/trice ecologico/a in contratto di apprendistato professionalizzante

Bando di selezione per lavoratori in contratto di apprendistato professionalizzante per il ruolo di coordinatore

ECO, mostra personale antologica di Enrica Borghi, dall’11 novembre 2018 al 3 febbraio 2019 al Castello di Novara. Inaugurazione sabato 10 novembre

Di: Bazzani di martedì 6 novembre 2018 14:54
ECO, mostra personale antologica di Enrica Borghi, dall’11 novembre 2018 al 3 febbraio 2019 al Castello di Novara. Inaugurazione sabato 10 novembre

Assa S.p.A. è, a pieno titolo, tra gli sponsor della mostra. Il presidente Riccardo Lanzo rimarca <<l’originalità di Enrica Borghi e della sua arte, un’espressione creativa che si è sviluppata osservando ciò che rappresenta uno “scarto” all’interno dell’ambiente: proprio ciò che apparentemente non serve più, diventa “utile” e una magica risorsa. E Assa spa, che della cura e della tutela ambientale fa la propria mission, non può che voler essere parte di questo importante messaggio>>.

L’esposizione, a cura di Lorella Giudici e che sarà a ingresso gratuito, sarà visitabile dall’11 novembre al 3 febbraio nelle sale del Castello visconteo-sforzesco. L’inaugurazione sabato 10 novembre alle 17,30 con dalle ore 18 anche la performance Parade Recycling Warriors Objects, maschere, corazze e armature, indumenti-scultura in bilico tra seduzione e fantastico.

Ad organizzare è l’assessorato alla Cultura del Comune di Novara in collaborazione con l’associazione “Asilo Bianco”. <<Un evento – commenta l’assessore alla Cultura Emilio Iodice – che organizziamo con particolare orgoglio in quanto Enrica Borghi è profondamente legata alla nostra città: si è infatti  formata presso il Liceo artistico “Casorati”, dove tuttora è docente, ha lavorato agli inizi a Novara, dove ha cominciato a sviluppare, facendosi immediatamente apprezzare dalla critica, la creatività legata al riuso dei materiali, che è divenuto il suo linguaggio caratterizzante. Non possiamo pertanto che essere lieti di poter valorizzare un’artista cresciuta nella nostra realtà. Ringrazio a nome dell’Amministrazione l’associazione “Asilo Bianco” per la collaborazione e il confronto che hanno segnato il comune lavoro per l’organizzazione e l’allestimento di questa mostra e, ovviamente, Enrica Borghi per la sua costante disponibilità>>.