Raccolta

La raccolta differenziata a NOVARA è eseguita al domicilio con l’assegnazione di contenitori a uso esclusivo posizionati su suolo privato negli spazi e pertinenze dell’abitazione e riguarda:

  • Rifiuto non recuperabile con frequenza settimanale
  • Rifiuto organico con frequenza bisettimanale
  • Rifiuto di carta e cartone con frequenza settimanale
  • Imballaggi in plastica con frequenza settimanale
  • Imballaggi in vetro, lattine in alluminio e in acciaio con frequenza ogni due settimane

Le utenze singole espongono sempre i contenitori e/o i sacchi, nelle giornate e orari comunicati, su suolo pubblico, nelle adiacenze del civico.
L’esposizione deve avvenire secondo gli orari stabiliti da apposita ordinanza dirigenziale, senza che ciò possa in alcun modo creare intralcio o pericolo per il transito di pedoni, ciclisti e automezzi.
È fatto divieto di esporre i rifiuti prima e dopo il lasso di tempo stabilito dall’apposita ordinanza.
Gli orari di esposizione sono riportati nell’ordinanza ORDINANZA ESPOSIZIONE
Le utenze condominiali (edifici con più di quattro famiglie) hanno a disposizione i contenitori in uso comune e possono fruire di un servizio internalizzato, ossia della presa all’interno degli spazi condominiali

CARATTERISTICHE DELLE PIAZZOLE PER LA RACCOLTA DOMICILIARE INTERNALIZZATA

La piazzola di collocazione dei contenitori è nelle pertinenze della proprietà privata, esterna ai fabbricati, su superficie possibilmente piana e pavimentata per favorire le operazioni di pulizia e agevolare la movimentazione dei contenitori.
I contenitori non sono posti a ridosso dei muri perimetrali di edifici sui quali si aprono, al piano terra e/o piano rialzato, ingressi, porte, finestre, balconi di abitazioni e/o di attività produttive. I contenitori non devono costituire ostacolo od intralcio al passaggio nell’area interessata o in altre aree private adiacenti al normale accesso al suolo pubblico.
Verificato il rispetto delle prescrizioni sopra citate e che i contenitori siano di facile accesso ai veicoli e al personale ASSA, l’Amministratore dello stabile può richiedere che l’esposizione dei contenitori all’esterno della proprietà privata non avvenga a cura degli utenti e che il servizio sia effettuato dal gestore accedendo alle aree private, a piedi (fino ad una distanza massima di 10-15 metri) o direttamente con i mezzi di raccolta, previa predisposizione di meccanismi di apertura e di modalità di accesso che non rallentano l’operatività degli addetti alla raccolta:

  • ingressi aperti;
  • ingressi apribili con chiave cifrata (dall’esterno e dall’interno);
  • ingressi apribili con chiave quadra/triangolare (dall’esterno e dall’interno);
  • installazione di cassettina, apribile con chiave cifrata, contenente la chiave dell’ingresso o meccanismo di apertura (tale soluzione può essere utilizzata solo quando non ci sono alternative)

Dove vi siano impedimenti al movimento ed al lavoro di personale o veicoli di raccolta, quali cancelli, catene, sbarre, dislivelli, ecc., i contenitori devono essere esposti, a cura degli utenti, nelle giornate e orari comunicati, sul suolo pubblico;

AUTORIZZAZIONE AL POSIZIONAMENTO SU SUOLO PUBBLICO

Nei casi in cui, sulla base di verifiche e valutazioni fatte caso per caso, non risulti possibile rispettare i criteri di internalizzazione, i contenitori sono posizionati sul suolo pubblico ed il loro utilizzo è riservato esclusivamente alle utenze alle quali sono dedicati tramite sistemi di chiusura e /o di accesso personalizzato. Il posizionamento su suolo pubblico deve essere autorizzato dall’amministrazione comunale, sentito il parere di ASSA, su richiesta dell’amministratore dello stabile.

NUOVI EDIFICI E STRUTTURE COMMERCIALI

Nella documentazione progettuale relativa sia alla costruzione di nuovi edifici e strutture commerciali e di servizio, sia di opere di ristrutturazione sostanziale di edifici e strutture commerciali e di servizio esistenti, nelle quali presumibilmente saranno prodotti dei rifiuti urbani, devono essere previste, nelle rispettive aree di pertinenza esterne ai fabbricati, delle apposite e adeguate superfici da riservare al posizionamento dei contenitori adibiti alla raccolta domiciliare dei rifiuti così come previsto dal Regolamento di igiene urbana.

NORME GENERALI PER LA RACCOLTA

Per ogni tipologia di rifiuto il conferimento dovrà avvenire esclusivamente tramite l’apposito contenitore/sacco del colore, foggia e volume previsto. Il servizio di raccolta dei rifiuti prevede lo svuotamento dei contenitori stabiliti per singola frazione e la raccolta dei sacchi.
Il rifiuto non va mai depositato sul suolo.
L’utente è tenuto a tenere chiuso il coperchio dei contenitori qualora gli stessi ne siano provvisti.
Al fine di salvaguardare la sicurezza degli addetti alla raccolta, gli utenti devono proteggere opportunamente ogni oggetto che possa essere fonte di pericolo (oggetti taglienti o acuminati).
Per la raccolta dei rifiuti organici devono essere usati esclusivamente sacchi o sacchetti biodegradabili e compostabili certificati conformi alla norma EN13432.

CONTENITORI E SACCHI

I contenitori sono resi disponibili all’utenza secondo le modalità stabilite da ASSA (in occasione di prima fornitura a tutte le Utenze o in occasione di attivazione di nuovo servizio) e, per le utenze non domestiche, anche in funzione delle specifiche necessità riscontrate.
La manutenzione ordinaria e straordinaria dei contenitori è sempre in carico ad ASSA mentre il lavaggio e la pulizia devono essere effettuate dagli utilizzatori. L’attività di lavaggio e sanificazione periodica dei cassonetti della frazione organica effettuata dal gestore non si sostituisce alle attività a carico dell’utenza.
Nel caso in cui il contenitore assegnato sia accidentalmente rotto o risulti non più funzionale all’uso, il Gestore provvederà alla sua sostituzione previa segnalazione/richiesta da parte dell’utenza e restituzione/recupero del contenitore danneggiato.
Tutti i contenitori ed in particolare quelli assegnati all’utenza, devono essere tenuti con cura e in buono stato, fatta salva la normale usura.
In caso di furto dei contenitori assegnati la richiesta di reintegro della fornitura deve essere accompagnata da una dichiarazione di sottrazione ai sensi del D.P.R. 445/2000 e s.m.i.
Tipologia e volume dei contenitori /sacchi disponibili per tipologia di utenza sono definiti dallo schema al seguente link.

QUALI RIFIUTI INTRODURRE NEL CONTENITORE/SACCO

Per una corretta differenziazione consultare il link dove lo butto

AZIONI DI CONTROLLO SULLA CORRETTA ESECUZIONE DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

ASSA ha attivo un sistema di controllo, verifica e miglioramento della qualità dei rifiuti urbani raccolti.
Gli operatori prima dello svuotamento del contenitore, presa del sacco effettuano una verifica visiva per accertare la correttezza dei rifiuti contenuti.
In presenza di anomalie non effettuano il ritiro e appongono specifico modulo adesivo con la segnalazione della natura della non conformità sul contenitore/sacco, dandone comunicazione immediata ad ASSA.
ASSA informerà l’utente le anomalie che hanno determinato la mancata presa.
L’utente potrà risolvere l’anomalia dandone comunicazione e richiedendo la presa successiva del rifiuto
La raccolta dei materiali difformi o di rifiuti depositati a terra invece dovrà essere esplicitamente richiesta ad ASSA che provvederà all’esecuzione del servizio e all’imputazione delle spese relative.

RACCOLTA SELETTIVA DEGL IMBALLAGGI IN CARTONE PER LE UTENZE COMMERCIALI

Questo servizio è disponibile per le utenze commerciali.
I cartoni devono essere esposti su strada ripiegati e ben impilati così da creare il minimo ingombro es esposti al piano stradale.
Gli orari di esposizione sono riportati nell’ordinanza al link ORDINANZA ESPOSIZIONE

CALENDARIO RITIRO RIFIUTI

Le diverse tipologie di rifiuti sono ritirate secondo i calendari riportati in trasparenza rifiuti ARERA

RACCOLTA PUNTUALE

La raccolta puntuale prevista per il rifiuto non recuperabile, permette di quantificare la produzione annua di rifiuti di ogni famiglia attraverso la misurazione dei volumi conferiti. La raccolta avviene ogni due settimane con mezzi dotati di antenne che leggono automaticamente, il chip trasponder di cui sono dotati i bidoni e i cassonetti o l’etichetta integrata dei sacchi di plastica. Nelle grosse utenze condominiali i cassonetti sono dotati di dispositivi che vincolano l’accesso al conferimento (apertura ove conferire i rifiuti) all’identificazione dell’utente tramite tessera magnetica.
La raccolta puntuale è attualmente attiva nei quartieri di PERNATE, SUD, TORRION QUARTARA, LUMELLOGNO, OVEST.
Per le nuove utenze nei quartieri interessati rivolgersi all’ECOSPORTELLO:

GUIDE PER STRANIERI

Ai seguenti link le guide per stranieri:

In questa sezione

Gratuitamente su prenotazione
al numero verde 800 231 456, dalle ore 8.30 alle ore 18.00, dal lunedì al venerdì non festivi,
al numero del centralino 0321.48381, dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 16.00, dal lunedì al venerdì non festivi,

ASSA ritira

  • Rifiuti ingombranti (compreso i R.A.E.E. ingombranti)
  • Frazione verde (sfalci erbosi e potature)

Per fruire del servizio è necessario:

  • prenotare la presa
  • esporre su strada nelle giornate e all’orario stabilito i rifiuti prenotati

Prenotazione: il servizio viene richiesto telefonando all’ASSA, ai numeri indicati; l’operatore dopo aver richiesto il cognome, nome, indirizzo e la quantità di rifiuti da ritirare, comunica all’utente il giorno in cui verrà effettuato il servizio.

I tempi di attesa, dalla prenotazione alla rimozione dei rifiuti, sono da un minimo di 2 giorni a un massimo di 8 giorni. Essi dipendono dal giorno in cui si è effettuata la prenotazione e dal quartiere di residenza. Le richieste effettuate il giorno precedente alla raccolta slittano alla settimana successiva per ovvi motivi organizzativi.

ATTENZIONE! Viene ritirato il solo materiale prenotato per consentire a tutti di fruire di un servizio celere ed efficiente

ATTENZIONE! I servizi su prenotazione sono aggiuntivi al servizio offerto presso i centri di raccolta comunali

INGOMBRANTI

I rifiuti ingombranti sono beni di consumo durevoli compresi i RAEE, i beni di arredamento, di uso comune, provenienti da fabbricati di civile abitazione che per la loro dimensione (indicativamente superiore al metro lineare) o natura non possono essere raccolti con le modalità adottate per la raccolta dei rifiuti urbani ordinari. Non sono contemplati in questa categoria i rifiuti provenienti da manutenzioni straordinarie (sostituzione infissi, boiler, vasche da bagno, ecc.) e rifiuti da esterno quali biciclette, motorini, ombrelloni, ecc…

Il servizio è gratuito per massimo 3 pezzi per volta.

L’utente deve conferire i rifiuti su suolo pubblico, secondo accordi intercorsi telefonicamente con ASSA in modo ordinato, occupando il minimo possibile di spazio pubblico, senza intralcio per il passaggio pedonale e, comunque, in modo tale da non costituire barriere. I rifiuti non devono costituire intralcio alla circolazione e rappresentare minimo ostacolo alla sosta dei veicoli.

Non è ammesso l’abbandono di rifiuti ingombranti a bordo strada senza aver fissato preventivamente l’appuntamento di raccolta.

Dalla tabella sottostante potete vedere in quale  giorno avviene la raccolta ingombranti (previa prenotazione) in base al quartiere.

Quartiere

Lunedì

Martedì

Mercoledì

Giovedì

Venerdì

Sabato

NORD

X

     

OVEST

 

X

    

SAN MARTINO

 

X

    

SUD

  

X

   

S. CUORE

  

X

   

NORD EST

   

X

  

S. AGABIO

   

X

  

P. MORTARA

    

X

 

SUD EST

    

X

 

PERNATE

    

X

 

S. RITA

     

X

CENTRO

     

X

LUMELLOGNO

     

X

Gli orari di esposizione sono riportati nell’ordinanza al link ORDINANZA ESPOSIZIONE

FRAZIONE VERDE (SFALCI ERBOSI E POTATURE)

La raccolta degli sfalci e potature è effettuata presso i Centri di raccolta comunali con conferimento diretto da parte degli utenti.

Il servizio su prenotazione è attivo solo per le utenze domestiche che producono rifiuto vegetale proveniente da giardini e aree verdi attigue all’abitazione iscritta alla TARI. Sono previste deroghe autorizzate dal Comune per utenze non domestiche quali, associazioni sportive dilettantistiche, onlus, ecc. con le stesse regole applicate ai privati cittadini.

Posso usufruire del servizio anche gli utenti che godono della riduzione fiscale per il compostaggio domestico.

Tipologia dei rifiuti: sfalci e foglie in sacchi, ramaglie e potature fino a 10/12 cm di diametro che possano essere contenuti nel contenitore da lt 240 assegnato.

Le regole previste per la fruizione del servizio sono: 1 solo bidone, prenotazione servizio, esposizione nella giornata prestabilita, non esporre altri rifiuti anche vegetali a fianco del contenitore, ecc.

Per usufruire del servizio gratuito è necessario richiedere ad ASSA la consegna di un bidone carrellato da lt 240, da utilizzare per la raccolta della frazione verde.

Al seguente link modulo di richiesta e regole per il servizio gratuito per la frazione verde.

ATTENZIONE! Qualora non si disponga ancora del bidone carrellato da 240lt, per permettere a tutti gli utenti di usufruire di un servizio celere ed efficiente è consentita la prenotazione di un massimo di 20 sacchi di sfalci o un massimo di 2 mc di fascine (10 fascine), le fascine devono essere legate singolarmente. I sacchi devono essere chiusi (peso massimo ammissibile 10 kg). Per conferimenti misti ovvero fascine e sacchi, il numero massimo di pezzi prenotabile è individuato dalla componente prevalente, peraltro una fascina mediamente corrisponde a due sacchi.

Il servizio di prelievo sacchi e fascine è in graduale disattivazione a favore del servizio con contenitore.  Agli utenti  che effettuano la prenotazione sarà comunicata l’ultima data possibile di presa con il servizio sacchi. Il servizio con sacchi  non sarà  più attivo da gennaio 2022.

Dalla tabella sottostante potete ricavare il giorno di raccolta (previa prenotazione) per quartiere.

Quartiere

Lunedì

Martedì

Mercoledì

Giovedì

Venerdì

Sabato

NORD

     

X

OVEST

  

X

   

SAN MARTINO

 

X

    

SUD

X

     

S. CUORE

 

X

    

NORD EST

     

X

S. AGABIO

X

     

P. MORTARA

    

X

 

SUD EST

    

X

 

PERNATE

   

X

  

S. RITA

    

 X

 

CENTRO

   

X

  

LUMELLOGNO

   

X

  

Sono presenti sul territorio punti diffusi per la raccolta di alcune tipologie di rifiuti a supporto dei centri di raccolta comunali

  • farmaci scaduti
  • pile e accumulatori
  • oli vegetali
  • A.E.E. – apparecchiature elettriche ed elettroniche di piccole dimensioni
  • toner, cartucce e nastri per stampanti
  • abiti dismessi
Farmaci scaduti

I contenitori per la raccolta dei farmaci scaduti sono posizionati all’interno delle farmacie a disposizione dei cittadini.

Pile e accumulatori

La raccolta separata di pile e batterie esauste avviene negli appositi contenitori posti presso i punti vendita e i supermercati.
Il Gestore ne curerà lo svuotamento ed il successivo avvio ad impianti di trattamento autorizzati.

Oli vegetali

La raccolta separata degli oli vegetali esausti prodotti dalle famiglie (ossia oli per fritture o conserve sotto’olio …) oltre che nei centri di raccolta comunale avviene, in via sperimentale, presso alcuni supermercati dove sono collocati contenitori in metallo dedicati.
I cittadini possono depositare in questi contenitori il loro olio esausto posto in bottiglie di plastica ben tappate. L’olio vegetale esausto raccolto sarà rigenerato ed utilizzato per la produzione di energia naturale alternativa. La sperimentazione se positiva, potrà essere estesa anche nei condomini previo accordo con amministratori.

Supermercati dov’è attiva la raccolta oli: CONAD via Biandrate, CONAD Pernate via Novara, CONAD via Beltrami, CARREFOUR via Gnifetti, CARREFOUR corso Risorgimento, UNES viale Umbria, UNES corso XXIII Marzo, MERCATO coperto di viale Dante, TIGROS via Monte San Gabriele, TIGROS via Casorati

R.A.E.E. – apparecchiature elettriche ed elettroniche di piccole dimensioni

Per sensibilizzare gli studenti sono stati collocati bidoni carrellati da 120 litri, nelle scuole che hanno aderito all’iniziativa, per la raccolta separata dei rifiuti elettronici ed elettrici di piccole dimensioni svuotati periodicamente o su richiesta.

Toner, cartucce e nastri per stampanti

Negli enti pubblici, scuole e aziende interessate è operativa la raccolta di toner, cartucce e nastri per stampanti mediante collocazione di appositi contenitori svuotati periodicamente o su richiesta.
Se si è interessati a disporre di un contenitore contattare ASSA.

Abiti dismessi

Gli utenti possono conferire gli indumenti smessi, anche riutilizzabili, nei contenitori dislocati in aree private a cura di associazioni/aziende con cui il gestore abbia stipulato apposite convenzioni/contratti. Lo svuotamento e la manutenzione dei contenitori sono a carico dell’associazione/azienda installatrice che diventerà proprietaria dei materiali conferiti per avviarli al riuso/recupero.

I servizi che ASSA S.p.A. fornisce agli utenti del servizio di raccolta previa stipula di un contratto, sono:

  • noleggio dei cassonetti per i rifiuti non recuperabili;
  • servizi integrativi di raccolta;
  • rimozione straordinaria dei rifiuti.

Per stipulare il contratto clienti e utenti devono prendere contatti con ASSA. Il pagamento dei servizi può essere effettuato all’ufficio Cassa in Strada Mirabella 6-8 a Novara con Bancomat, assegno,  in contanti oppure con bonifico.

ATTENZIONE!! Se i contenitori per la raccolta differenziata dei materiali recuperabili consegnati all’avvio del servizio di raccolta porta a porta non sono ritenuti sufficienti per i fabbisogni della propria abitazione/condominio, non occorre stipulare nessun contratto. Occore compilare il modulo di Richiesta di integrazione di cassonetto/bidone, spedirlo per posta elettronica a assa@assa.it,  o via fax al numero 0321/403018 o consegnarlo presso la segreteria. Il cassonetto aggiuntivo sarà consegnato gratuitamente all’utente nel caso i coordinatori dei servizi valutino la richiesta opportuna.

Noleggio dei cassonetti per i rifiuti non recuperabili

Nell’ambito del servizio di Raccolta Differenziata Porta a Porta è necessario, da parte di privati e utenze commerciali nei quartieri dove non è ancora attiva la raccolta puntuale, noleggiare i cassonetti per i rifiuti non recuperabili.

Il contratto ha durata triennale e prevede il noleggio di cassonetti da 360 o da 1100 litri, da utilizzare solo ed esclusivamente per il conferimento di rifiuti solidi urbani non recuperabili e non pericolosi.

La scelta di fornire a noleggio i cassonetti per il rifiuto non recuperabile ha notevolmente limitato la richiesta di contenitori dedicati a questo tipo di rifiuto residuale e, nel contempo, ha incentivato gli utenti alla separazione dei rifiuti recuperabili.

  • Costo noleggio per n. 1 cassonetto da litri 1100 per 36 mesi: € 188,44 + IVA= € 229,90
  • Costo noleggio per n. 1 cassonetto da litri 360 per 36 mesi:   € 46,80 + IVA= € 57,10

Il pagamento avviene al momento della stipula del contratto di noleggio.

Collocazione su suolo pubblico e nolo Contenitori d’arredo

Qualora gli spazi privati interni per la collocazione dei cassonetti della raccolta non siano idonei e/o sufficienti, è possibile, previa autorizzazione in tal senso da parte del Comune[1], definire congiuntamente un punto di raccolta su suolo pubblico, dotando i cassonetti di specifici contenitori che garantiscano i conferimenti solo ai titolati.

Verrà sottoscritto tra le parti specifico contratto di nolo dei contenitori d’arredo (c.d. biox)  per definire costi complessivi e modalità del servizio.

Il costo di nolo è di €. 10,00+ iva/mese per ogni contenitore.

Implementazioni giorni di svuotamento cassonetti

In caso non si rivelino sufficienti i passaggi di svuotamento cassonetti ricompresi nei costi della TARI, è possibile chiedere vengano calendarizzati altri giorni settimanali di raccolta.

I costi del servizio sono:

  • €. 43,33 + Iva/mese per l’implementazione di un giorno settimanale di raccolta, per la medesima tipologia di rifiuto, in caso i cassonetti in dotazione siano da 1 a 3;
  • €. 79,00 + Iva/ mese per l’implementazione di un giorno settimanale di raccolta, per la medesima tipologia di rifiuto, in caso i cassonetti in dotazione siano da 4 a 5.

Verranno definiti in specifico contratto costi e modalità passaggi aggiuntivi.

[1] Ufficio Plateatico (novara.osaptemporanea@abacospa.it; plateatico@comune.novara.it ) tel. 0321/3702341 – 0321/3702342 – 0321/3702326