Isole Ecologiche, accesso solo su appuntamento con prenotazione. Orari aperture e modalità di prenotazione

Trattamenti con fitosanitari in città

Assa operativa anche con taglio verde e diserbo

Di: Bazzani di mercoledì 1 Aprile 2020 15:12

«Anche in questo periodo di emergenza,  Assa, con i suoi lavoratori, sta continuando in tutta  l’attività ordinaria anche per quanto riguarda il verde pubblico, sia per  quanto di diretta competenza, sia per gli interventi delle ditte a cui è affidata parte del servizio – lo sottolinea il presidente Yari Negri – Questo particolare momento, che ha modificato le abitudini personali e lavorative di ciascuno di noi, ci permette di compiere ancora  più celermente le nostre attività, data l’assenza obbligata di visitatori nei Cimiteri e di persone nei parchi» .

Lunedì 16 marzo Assa ha iniziato le operazioni di diserbo dei cimiteri. I lavori sono partiti dal Cimitero Urbano – chiuso per disposizione del Sindaco dal 9 marzo – e stanno proseguendo. Una volta terminato il lavoro si  interverrà nei Cimiteri di Pernate, Lumellogno e Olengo.

Sempre lunedì 16 marzo è partito il primo taglio stagionale del verde e riguardano sia i parchi pubblici sia i giardini degli istituti scolastici. Gli interventi sono iniziati nella zona Nord, che comprende Sant’Agabio, Santa Rita, Nord, Nord Ovest, Pernate e Porta Mortara. Poi si avvieranno nella zona Sud della città,  ossia nei quartieri Ovest, Lumellogno, San Martino, Sacro Cuore, Centro, Sud, Sud Ovest,  in base al cronoprogramma condiviso con le ditte appaltatrici del servizio.

Procede come sempre, in modo continuativo, anche l’attività relativa alle manutenzioni del verde pubblico, sempre di competenza diretta Assa, attività che in questi giorni interessa il roseto di Largo Bellini.

Come

«Anche in questo periodo di emergenza,  Assa, con i suoi lavoratori, sta continuando in tutta  l’attività ordinaria anche per quanto riguarda il verde pubblico, sia per  quanto di diretta competenza, sia per gli interventi delle ditte a cui è affidata parte del servizio – lo sottolinea il presidente Yari Negri – Questo particolare momento, che ha modificato le abitudini personali e lavorative di ciascuno di noi, ci permette di compiere ancora  più celermente le nostre attività, data l’assenza obbligata di visitatori nei Cimiteri e di persone nei parchi» .

Il Presidente di Assa sottolinea anche che «nonostante la momentanea sospensione dei progetti di utilità sociale, che da anni ci caratterizzano positivamente,  prosegue l’impegno dell’Azienda nel mantener fede ai suoi doveri verso la comunità. Il tutto con l’auspicio che la situazione di emergenza che sta vivendo il nostro Paese – e le contromisure che vengono di volta in volta disposte – non comportino la modifica dei nostri programmi e delle nostre azioni » .