Isole Ecologiche, nuove modalità di accesso a seguito del DPCM del 3 Novembre 2020. In Via Sforzesca apertura sino alle ore 15:00

Assa ricerca personale per eventuale copertura a tempo determinato per operatore ecologico, operatore verde e caposquadra verde

Raccolta del verde su prenotazione porta a porta, arriva il bidone carrellato

Di: Bazzani di giovedì 2 Luglio 2020 09:30

Novità positive per la raccolta del verde su prenotazione da parte di Assa.

E’ stata infatti predisposta una nuova modalità di raccolta degli scarti vegetali a domicilio, servizio attivo da anni con ottimi risultati per la differenziata, utilizzando esclusivamente bidoni carrellati da litri 240 per evitarela movimentazione di sacchi che, oltre a risultare scomodi per l’utenza, creano un residuo plastico destinato allo smaltimento.

I cittadini potranno quindi utilizzare il servizio di raccolta del verde a domicilio aderendo al nuovo servizio porta a porta che prevede l’utilizzo di apposito contenitore per la raccolta del verde da esporre il giorno del servizio. Il servizio si attiverà facendo richiesta del bidone carrellato da 240 litri compilando il modulo apposito, scaricandolo qui oppure ritirandolo alle isole ecologiche, e inviandolo, compilato in tutte le sue parti, via e-mail ad assa@assa.it  oppure consegnandolo presso la sede di ASSA Spa di strada Mirabella 6/8. Il bidone viene consegnato a domicilio da ASSA gratuitamente in comodato d’uso. Il servizio di svuotamento viene richiesto telefonicamente contattando il Numero Verde 800231456 (la risposta è attiva dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 18:00) o il centralino di Assa 032148381 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle16:30).

Ai cittadini verrà dunque offerto un servizio in forma più razionale ed efficace, garantendo una migliore organizzazione che influenzerà positivamente anche il decoro urbano della città.

«Si sta parlando di un’evoluzione importante della raccolta porta a porta del verde  – spiega il presidente di Assa, Yari Negri – Assa innanzitutto rende più agevole e ordinata la gestione di sfalci e potature per il cittadino, che potrà comodamente portare su strada il bidone dotato di ruote. Se poi consideriamo che i numeri del 2019 ci parlano di 14.331 prenotazioni per il ritiro a domicilio del verde con un totale di più di un milione di chilogrammi di sfalci erbosi raccolti, l’innovazione introdotta ci consente di evitare l’immissione nell’ambiente di migliaia di sacchi di plastica monouso, migliorando, tra l’altro, anche l’impatto visivo di marciapiedi e strade».

«L’Azienda sta muovendo ogni suo singolo passo verso il miglioramento e l’implementazione del servizio porta a porta – sottolinea il Presidente di Assa – la convenzione siglata con la Regione sulla raccolta sperimentale degli oli vegetali esausti, la presente innovazione sul ritiro a domicilio del verde, sono step di quel pluriennale percorso virtuoso che Assa ha intrapreso, fra i primi in Italia, con evidenze e risultati eccellenti».

Rimane ovviamente invariata la possibilità, per i cittadini, di conferire il verde presso le due Isole Ecologiche di Novara, in via Sforzesca e via delle Rosette. A questo proposito ricordiamo gli orari di dell’Isola di via Sforzesca, aperta tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle ore 09,00 alle ore 17,00, chiusa domenica e festivi, e dell’Isola di via delle Rosette, angolo con Via Delle Americhe,  aperta nei giorni di martedì, mercoledì, giovedì, venerdì dalle ore 12,00 alle ore 18,00, il sabato dalle ore 10,00 alle ore 18,00, la domenica mattina dalle ore 8,30 alle ore 12,30, giorni di chiusura il lunedì e le festività.

Cliccando qui i privati cittadini possono scaricare il modulo per richiedere un bidone carrellato della capacità di 240 litri da usare in sostituzione dei tradizionali sacchi neri.